Tris di coppie scambiste in video hot nel nord est

La notizia l’abbiamo tratta dal Gazettino…

Che fosse “gioiosa” lo si sapeva dai tempi di “Signore e signori” di Germi, anno 1966. Che fosse così gioiosa, forse, è davvero una sorpresa. Ma nella Marca sesso, bugie & videotape, per dirla con Soderbergh, pare scatenino sempre l’immaginario erotico.

Chissà chi si cela, allora, dietro le mascherine che animano il «video hard 100% italiano» appena approdato in edicola, “Le porno mogliettine di Castelfranco e Montebelluna“. Per 16 euro e 90 centesimi si potrà addentrare nelle fantasie più spinte di alcune coppie scambiste della Marca, pronte a osare l’inosabile.

Nessun attore professionista in scena, spiegano dalla casa produttrice del film, la E. Valentino di Roma, ma un gruppetto di trenta-quarantenni di Castelfranco, Montebelluna e Vedelago smanioso di scambiarsi letto, partner e posizione per godersi un’avventura.”

continua sul gazettino

Vicenza: costringe la moglie a scambi di coppia

La notizia del Dicembre 2009 riguarda una coppia Vicentina, ed ha dell’incredibile…

Ecco come riporta la notizia il Gazzettino

VICENZA (28 dicembre) – Per anni il marito l’avrebbe costretta a frequentare locali per scambi di coppie, minacciando che altrimenti si sarebbe ucciso. E per anni lei avrebbe subito il ricatto. Poi, un giorno, ha preso coraggio, ha avviato le pratiche di separazione e ha denunciato il marito.

Oltre che davanti al giudice civile, così, la storia è finita davanti a quello penale e l’ormai ex marito è indagato per violenza sessuale e maltrattamenti, come racconta “Il Giornale di Vicenza”.

La donna ora ha 38 anni, uno in più del marito, che aveva cominciato portandola in un locale per scambisti a Soave (Verona), dove aveva anche fatto sesso di gruppo, e poi aveva proseguito facendola frequentare altri ambienti simili. Quando la donna si è stancata e ha deciso di separarsi, il marito ha davvero tentato il suicidio, ingerendo alcuni farmaci.

Ecco il link originale con la notizia: http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=85697&sez=NORDEST

A volte il sesso diventa davvero una malattia!

Sesso in auto davanti ad un supermarket

La notizia è di Novembre 2009, e la vicenda si sarebbe svolta a Fermo, nelle Marche.

Ecco il resoconto che ne dà il Gazzettino:

FERMO (16 novembre) – Fanno sesso in auto nel parcheggio di un centro commerciale a Fermo, di sabato e nell’ora di punta, travolti da una passione irrefrenabile. I clienti del supermarket si fermano a guardare, con i carrelli della spesa, e si guardano intorno pensando di trovarsi sul set di una candid camera ma di telecamere nemmeno l’ombra: è tutto vero.

Le effusioni della coppia, un uomo di 54 anni e una donna di 43, entrambi del posto, si interrompono solo all’arrivo di una pattuglia dei carabinieri. I militari hanno invitato i due ricomporsi, e li hanno portati in caserma per denunciarli a piede libero per atti osceni in luogo pubblico.

Ecco il link della notizia originale: http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=80601&sez=ITALIA

Insomma, quando scappa scappa!

Lehmann, fa pipì durante partita di champions!

Sembra impossibile ma è davvero così, il portiere Lehmann dello Stoccarda, durante la partite con l’UNIREA di Champions League non ha saputo resistere e davanti a 25.000 spettatori, lasciando la propria porta incustodita… si è appartato dietro i cartelloni pubblicitari… ed ha fatto pipì!

Guardate il video!

 

I 10 divorzi più importanti del 2009 – Dal Time

Eccoci finalmente ad una classifica davvero singolare…. la classifica dei divorzi “Top” del 2009…… e qui siamo ben rappresentati come Italia, addirittura in prima posizione….

I 10 migliori videogiochi del 2009 – dal Time

Continuiamo la nostra “full immersion” nelle classifiche proposte dal Time per il 2009 con la classifica dei migliori videogiochi

Top 10 Video Games

Modern Warfare 2
Batman: Arkham Asylum
DJ Hero
Borderlands
New Super Mario Bros. Wii
Geo-Defense Swarm
Scribblenauts
Halo 3: ODST
Assassin’s Creed 2
Uncharted 2

Siete d’accordo?

Le 10 migliori applicazioni per iPhone – dal Time

Le classifiche che annualmente nel mese di dicembre stila il famosissimo magazine americano Time, sono sicuramente tra le più sapide e curiose che si possano trovare…

Noi cominciamo questa classifica in verità, da una che ci sembra particolarmente utile…

Le migliori 10 applicazioni del 2009 per iPhone

Guardalinee brasiliano reagisce….

Durante la partita di calcio tra il Paysandu e il Carmetà, due squadre di serie minori in Brasile, per protesta, un giocatore dei padroni di casa, il difensore Carlos Eduardo,  ha versato una bottiglietta d’acqua in testa al guardalinee, il signor Celio Cavalcante.

Il guardalinee non l’ha presa benissimo…. anzi, ha cercato di reagire in tutti i modi; insomma lo hanno trattenuto a stento…

Il video completo dell’accaduto è come sempre su Yotube:

http://www.youtube.com/watch?v=2NQggvWpPUc

Denuncia scomparsa moglie… ma era impegnata con un altro

La notizia è davvero di quelle sapide… A Ravenna marito denuncia la scomparsa della moglie in ritardo ad un’appuntamento e trova una sgradevole sorpresa…. Sembra una storia tratta da “Colpa d’Alfredo” di Vasco Rossi… ne riportiamo il testo integrale, ed il link in calce al Messaggero dove potrete trovare la notizia originale….

Denuncia la scomparsa della moglie La polizia la trova: faceva sesso in auto

RAVENNA (30 settembre) – Ha aspettato per due ore la moglie. Poi, preoccupato, ha deciso di chiamare la polizia per denunciarne la scomparsa. Subito sono scattate le ricerche delle volanti di Ravenna. La donna è stata ritrovata poco dopo. Non si trovava in pericolo. Anzi, è stata sorpresa mentre faceva sesso in un’auto abbandonata in una via buia della città.

Completamente nuda, mentre il marito in ansia la cercava, si stava intrattenendo con un senegalese privo di permesso di soggiorno. I due, lei 41 anni, lui 30, sono stati denunciati a piede libero per atti osceni. Per l’extracomunitario, con numerosi precedenti per reati contro la persona, è scattato anche il decreto di espulsione.

La coppia, residente in provincia di Ferrara, era andata lunedì a Ravenna per sbrigare alcune pratiche. Si erano divisi per darsi appuntamento poco più dardi. Ma della donna non si è saputo più nulla. Fino all’intervento della polizia.

fote il Messaggero 30 Settembre 2009

La notizia originale sul Messaggero a questo indirizzo: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=75078&sez=LEALTRE

La medesima notizia anche su:

Estense: http://www.estense.com/?module=displaystory&story_id=55543&format=html

Il Resto del Carlino: http://ilrestodelcarlino.ilsole24ore.com/ferrara/cronaca/2009/10/01/239549-denuncia_scomparsa.shtml

 

Informativa Privacy

Questo blog non richiede iscrizione diretta e quindi non conserva in alcun modo dati personali dell’utente come ad esempio, nome, cognome, email, indirizzo IP, etc… Quindi nessun trattamento dei dati diretto viene effettuato e nessun dato registrato. Nessuna informazione relativa all’utente visitatore può essere in alcun modo conosciuta od utilizzata dal gestore del presente blog per fini commerciali e non.

L’unica informazione degna di nota in materia di privacy, riguarda gli advertisors presenti nelle pagine del blog, ed in particolare le pubblicità di Google Adsense (ma tale informativa si estende anche ad altri eventuali advertisors presente che utilizzassero le medesime tecniche di tracciatura e di personalizzazione dei messaggi di sponsorizzazione) ed attiene alla politica dei cookies effettuata da tali advertisors.

In particolare per i Google Adsense:

  • In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci sul questo blog.
  • L’utilizzo del cookie DART consente a Google e ai suoi partner di pubblicare annunci per gli utenti di questo blog in base alla loro visite ai blog da noi gestiti od anche ad altri siti Internet, che espongono gli stessi Adsense.
  • Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Per gli altri advertisors, anch’essi potrebbero utilizzare cookies proprietari diversi, ovviamente, dal DART sopra specificato; per disattivarli bisogna rivolgersi al sito di riferimento del singolo advetisor.